gli ultimi post

The Square. quattro quadrati. 4

di Marco Giovenale su macropannello vaticano, facciata intera, si vede il lancio glam di una moto cobalto con la frase “oltre la strada” che in realtà non fa frase perché manca il verbo, tuttavia sembra una frase così come quella nella grande fotografia sembra una moto, forse è la frase, forse è la moto, oggetto […]

The Square. quattro quadrati. 3

di Marco Giovenale sta per arrivare arriva, per aggiustare il soppalco giallo, è pronto, è per via, mi dice, telefono, risponde, finché non arriva e non lo accomoda sono in una situazione di disperazione, mi permetto, di dire, se posso dire, io, io potrò dire io solo quando arriverà e aggiusterà il soppalco riparando il […]

The Square. quattro quadrati. 2

di Marco Giovenale non fanno più gli hangar i reparti a centinaia ci sono i nuovi le travi dismesse le nuove le droghe con le classiche portano i soldi le classi sociali che li portano quando si vede da lontano l’hangar che si avvicina nel film senza niente dentro celeste nella lontananza topo da vicino […]

The Square. quattro quadrati. 1

di Marco Giovenale via questa prosa non contiene glutine, può essere digerita agevolmente da persona intollerante al glutine, non nasconde poesie, chi non le digerisce sia sereno, è anche senza lattosio e lieviti, così non può crescere più di tanto, non cova soia né tracce di frutta a guscio, avena, uova, olio o burro di […]

The square – Quattro ricerche

(post post-) Giulio Paolini, Senza titolo (Plakat Carton) (1962)     Questo progetto fa ricerca acritica – la cui bontà la fanno le intenzioni – e qui partecipa chi ha buone intenzioni. In quattro settimane, da domani, in quattro quarti già ben riquadrati, pronti per l’assunzione multiempirica, il benintenzionato Marco Giovenale squadernerà le sue ricerche esperienziali. […]

Omissis

  In luglio “sono state tralasciate parole o frasi ritenute non necessarie”.

COPIA N° 16

Immaginami camminare in tondo, segnando il foglio immateriale coi miei passi – li puoi pensare silenziosi e lunghi, le impronte non esattamente uguali per qualche rallentamento o sosta, o fuori traiettoria, per un battito di palpebre appena rallentato, o per lo scarto di un pensiero laterale. Continua a starmi dietro e pensa la stessa scia […]

L’incidente

un getto di Annalisa Morisani Incidente si dice. Chiamiamo i fatti contro cui ci schiantiamo con questo nome. Silvia Avallone, Acciaio, Rizzoli 2010 È l’ora di punta sulla tangenziale. Le 17:30 di un caldo pomeriggio di marzo. Un po’ troppo caldo per essere marzo. Un giorno qualunque con il traffico di tutti i giorni a […]

Lavarsene le mani

L’esperienza di Chernobyl può insegnare qualcosa sulla pandemia da Covid-19

The Square. Quadrilogia degli elementi – L’acqua

di Annalisa Russo Ne siamo fatti per tre quarti, chi più, chi meno. Ne sono fatte le lacrime, che tutti i peccati lavano via. Ne sono fatti gli antichi mari, da cui la vita nacque e prosperò. È liquida, come le note del pianoforte; e si infila dappertutto, come la malinconia del Cancro. Ti assale […]


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: