gli ultimi post

deficit propriocettivo

in una normalità anomala, accerchiata da un’anormalità diffusa, si stenta a credere di non essere soli sul globo terracqueo, che il nostro tempo sia tutt’altro che immobile e che il nostro presente di pace abbia pelle di cera, muscoli di schiuma da barba e la spina dorsale fatta di cenere. sì, anche se non le […]

la fine del salmone

un salmone era saltato da quota zero alla cima degli alberi più bassi senza essere visto. sotto era molto buio – il sole già calava, anzi, il sole non si era fatto vivo per niente e nonostante questo i salmoni si erano dati appuntamento appena al di sotto dei primi aghi di pino. galleggiavano – […]

take away Sri Lanka (ballodromia)

sopra la superficie distaccata dalla terraferma produce abbagli e spaccia immagini di luce ingigantita dai colori – la luce amplificata dell’oceano aumenta il senso delle dimensioni [la lettura prosegue su Il cucchiaio nell’orecchio]

la menzogna è un maiale

Sir Pinkerton interno metro sera d’autunno fuori è già buio dentro luci forti a sedere non in troppi a destra gigante rasato si impegna nel digitare verso un certo Paul a sinistra bionda circospetta risponde qualche volta chiama con note slave di flauto. si resiste. un gruppo di tedeschi le donne senza calze ma con […]

dimensioni che contano

il suo era un modesto complesso d’inferiorità che suonava rock: due inferiorità alle chitarre, una alle tastiere, un’altra alla batteria, un’ultima al basso, mentre lui ne era la voce e, di conseguenza, la massima inferiorità: quando si esibivano, cantava da sotto al palco (va detto, traendone una soddisfazione misurata). in tournee con la band, una […]

tempi duri per i peri

a chi non piacerebbe una caduta senza conseguenze da un pero grande e pieno di cascami a cui rassomigliare solo per la figura ma mantenendo dentro intatti i semi che un giorno o l’altro non si sa mai il terreno potrebbe accogliere e far germogliare di modo che trascorso qualche mese di morte apparente – […]

(an)cella

AAA mini-stilosissima affermatissima diffusissima, disponibile per produzione energetica ridotta fino a esaurimento.  vasta esperienza acquisita a partire dall’antichità, dove in prevalenza ha affinato le capacità di incisione e trasmissione analogica. con il tempo ha acquisito mansioni superiori ed è oggi molto richiesta per le sue prestazioni in campi diversi come telecomandi, sveglie, giocattoli motorizzati e […]

compilatori

la realtà fenomenica è controllata da programmi molto piccoli, perfetti per le sue delicate imperfezioni. per ogni variabile o eventuale correzione dei progetti micro, intervengono i microcontrollori, capaci di prendersi cura del mondo con modo, utilizzando un linguaggio molto semplice, il C. il programma di un micro si limita a un solo compito: far funzionare […]

μικρός

il gatto salta dal tavolo al pavimento, ma il pavimento in quel momento è una pista di atterraggio per aerei microscopici. nel posare le zampe, il gatto schiaccia alcuni carrelli portabagagli, devastando le valige trasportate. tra queste ce n’è una piena di esplosivo, appartiene infatti a un terrorista che vuole farsi saltare in volo per […]

cittadinanza indiana

Va bene, è passato in cavalleria il fatto che a maggio il blog abbia compiuto dieci anni. Con tutto quello che succede, non dico al mondo, ma almeno nel vicinato, sapere o meno dell’esistenza, conoscere o meno la datazione di uno scricciolo dalla voce flebile, lunatico e riservato come questo può fare la differenza? Detto […]


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: