FP n. 113: 2 – Un po’ di sana vergogna (su Cartaresistente)

 

Analisi: La vergogna nell’uomo è un’infezione della personalità determinata da fattori endogeni. Di solito si tratta della conseguenza di fraintendimenti, comportamenti scorretti oppure derivanti dalla manifestazione di una temporanea incapacità di intendere e volere. Le spore di questa malattia si alimentano dell’insicurezza presente negli strati più profondi della personalità, determinando in essa lesioni caratterizzate da rossore e da un’improvvisa chiusura al mondo esterno, quando non causano accessi di collera (cfr. FP n. 112) ingiustificata verso l’oggetto o la persona alla base dell’evento scatenante. La vergogna ha generalmente un decorso benigno, trovando nello scorrere del tempo un ottimo palliativo, pur non potendo quest’ultimo operare una rimozione definitiva dei fattori scatenanti. È possibile, peraltro, mitigarne gli effetti opponendovi dosi crescenti di ironia e ottimismo. Si è osservato anche che l’esposizione alla compagnia di buoni amici ne accelera la guarigione. Se non curata efficacemente possono, invece, verificarsi episodi di autolesionismo di varia intensità, più raramente con esito mortale.

 

 Continua a leggere su Cartaresistente.

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: