Dal fondo _ 6

 

 

– …

Mi volto, le chiedo di ripetere. Lei è in costume, in piedi appena dietro le mie spalle, riformula ridendo una curiosità: quale interesse ho per quelle scogliere. Ma com’è attenta a me, sembra mi stia studiando. Accenno controvoglia al mio romanzo, alla trama che abbozzo in queste ore.

Al centro, una tragedia, un uomo va all’ergastolo per l’omicidio di una donna.

Mi dimostra un interesse intenso, scruta a lungo i miei occhi, ma io volutamente li sottraggo, mi riabbasso, sistemo una spallina, respiro a fondo. Insiste. Mi chiede se è davvero quello l’assassino.

Dico che, no, che non è stato lui, è ovvio.

– E come fai a sostenerlo? – mi domanda a bruciapelo Mauro, ci ha raggiunte senza che me ne accorgessi. È parte del suo lavoro di regista quello di scavare a fondo nelle storie, di renderle credibili, anche quando l’inverosimiglianza è massima. Ma questa è la mia storia, non la sua.

– Lo so e basta -, e tronco in un sol colpo l’ipotesi di una partita a tre.

 

<indietro   avanti>

<vai all’inzio>

 

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: