Posts Tagged ‘Collaborazioni’

Consigli d’autore: Francesca Perinelli su Cartaresistente

12 giugno 2013

 

L’estate del 2013 forse arriverà lo stesso, alla fine. Oppure tanto meglio. Non ci sarà bisogno di fare il cambio di stagione negli armadi. Intanto questi sono giorni di vento gelato sparato sulla faccia, non di gelati leccati controvento. Le nuvole si attardano indecise sulla soglia tra inverno e primavera, senza capire il verso della migrazione. Io leggo Cheever, mio buon amico dalla scorsa estate. Ho ripescato dalla caotica libreria di casa un libretto sepolto lì da anni, acquistato ma mai letto, ha ancora il prezzo in lire.
Include tre racconti: Il nuotatore, Un giorno qualsiasi, Una radio straordinaria. Cheever ha una densa consapevolezza dello stare al mondo, parla di vita senza forzare alcuna interpretazione. Ne riporta l’impassibile e insieme inesorabile levità del passo.
Cheever scrive come vorrei fare io. Ma io non ci riesco. Quindi, mordendo a fondo il labbro, mi “limito” a leggere e, leggendo, a sospirare.
In questo agile volume di Fandango ogni racconto è un affresco di più personaggi contro lo stesso sfondo.
Il nuotatore è un gioiello che è stato incastonato, tra l’altro, in uno spot della Levi’s e in un celebre film con Burt Lancaster. L’uomo che si rende conto all’improvviso che tutta la sua vita gli è sfuggita tra le mani, mentre era impegnato a non vedere, lo fa mentre dà l’ultima, difficilissima, bracciata di una giornata trascorsa attraversando a nuoto la contea.
Un giorno qualsiasi è il mio preferito. Segnalo la mirabile descrizione cechoviana del sentimento di una bambinaia per la sua accudita.
Una radio straordinaria, tramite un escamotage tra l’elettrico e il fantascientifico, dice niente più di ciò che accade nella vita di ogni coppia. Ma è la voce di John Cheever a farlo, una voce alcolica, onirica, lucidamente tragica.
Completano la bellezza del trittico la traduzione di Marco Papi, la prefazione di Fernanda Pivano e le illustrazioni di Gianluigi Toccafondo.
Da leggere, aspettando un’estate che forse è già passata.

John Cheever, Il nuotatore (Fandango Libri, 2000)

Ora e sempre Resistente

4 gennaio 2013

image

Cartolina d’auguri n° 66/100.

Non mi ricordavo che fosse così. Voglio dire, così mmm…, tipo: Oggi non c’è, speriamodomani, corri postino corri. Un’altra bolletta da pagare e poi? Niente (ma le poste non erano private?) Oggi invece… cassetta vuota, uff… Strategia dello struzzo: fa niente, tanto ho altro da fare, io. Ma vediamo un po’ la posta… M’è passato Capodanno intanto e, ma tu dimmi se è possibile. Tanto ciò lemeil che trabocca, io ciò il blogghe, pappappero. Cazzo però. Vediamo vediamo, cos’è questa cosa rossa? Prendiamo le chiavi, le ch… borsetta del mio ammennicolo inesitente, mai che mi facessi trovare a portata di mano quello che… Uff, puff, mierd… Butto tutto a terra sai? E sì lo faccio, lo faccio, ecco, chiavi della macchina, le prime a volare a terra,

– Ma CHE FA?

– Nulla signora, non trovo una cosa.

– Stia attenta, rovina il pavimento!

– Ma no, non è successo niente (brutta pettegola, brava, prendi l’ascensore e vai, cara) …

Il taccuino, splaf. Tutti i foglietti sparpagliati. Le penne, la matita, il trucco -oddio che rumore ha fatto. Lo so, anche stavolta. Farebbero prima a vendere gli ombretti già mescolati- Giù gli occhiali (con delicatezza che si graffiano), giù le salviette, giù i fazzolettini, giù le caramelle, giù le mandorle, giù il pupazzetto dell’uomo ragno, giù la chiavetta usb, giù… Vabbé, giù il portafoglio, giù le ricette del dottore (le poggio qui che poi non le ritrovo, me ne ricorderò?), giù… Aaargh… Il libro, giù, pianino pianino, l’ereader, … Ah -ha! Ecco le chiavi!

– Driiiin.(certo, non è questa la suoneria, ma sfido chiunque a sostituire il caro vecchio drin per iscritto)

– E adesso chi é?!! Ma chi é?!!! Non m’interessa. Richiamerà. Ho le chiavi, toh. Ecco, le infilo, una giratina… Eh, sì, è una busta rossa, Ooohh… Eccola, è arrivata. E il cielo si è confuso col mio stupore bambino

.

red sky

Erano anni che non ricevevo una cartolina d’auguri cartacea da amici… Hasta Siempre, Cartaresistente!

.

Consigli d’autore

27 dicembre 2012

Una bella occasione che mi è stata offerta da Cartaresistente.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: