Nemmeno appesa

.

Ma così… Lo chiedo giusto perché mi avete fatto scendere in campo tutta discinta, manco mi stessi candidando io, dico. Almeno un’alzata di spalle, una pernacchia, una parolaccia. Non me la meritavo? Una testata, una ginocchiata in bocca, uno sputo, almeno?

Sara Brilli1

Non sono io, io mi vergogno, ma Sara Brilli, che queste cose le insegna anche a me

.

Non era dovuta, ok. Non a me, d’accordo ci sto, c’è di meglio in giro. Ma neanche a Michele Lucente o Marco Cattaneo? Non ai 1.510 membri del gruppo fb “Dibattitoscienza”? Non ai circa 60 milioni (esclusi loro stessi e i loro parenti e affini) coinvolti direttamente in quanto loro diritto /dovere partecipare al voto, è dovuta una risposta?

I dieci quesiti posti ai candidati alle politiche che si terranno tra 20 giorni vengono pubblicamente affrontati in queste ore su Le Scienze, Dibattitoscienza.it, Cronachelaiche e altri siti di informazione, da chi ha considerato quantomeno utile alla propria immagine pubblica dedicarsi a rispondere.

Vale a dire Bersani, Giannino e Ingroia. Se ne sono guardati bene invece Berlusconi, Grillo e Monti.

Marco Cattaneo, giornalista scientifico e direttore di Le Scienze, Mente e Cervello, National Geographic Italia ne ha scritto in modo tristemente chiaro nell’articolo La scienza, l’informazione, la politica. E lo sfascio  (vi invito a leggerlo).

La solita, mistificatrice, separazione forzata di Scienza e Cultura (al Sole 24 Ore non è mancata materia di “dibattito”) aiuta a tenere il paese in una mortificante condizione di sudditanza intellettuale da chi grida opinioni, spacciandole per verità. E facilitando il compito ai prossimi governanti, ai quali basterà continuare a propinare panem (quello ancora non scarseggerà per un pezzo) et circenses per mantenere sotto controllo il malcontento.

Scienza e Cultura ridotte a cagne messe in competizione per i non pochi ossi costituiti dai finanziamenti pubblici. Che ovviamente, finiranno in tutt’altre tasche.

.

In questi giorni è in corso una nuova iniziativa, rivolta a chi ha fatto mancare la propria risposta. Perché sappiano che la loro evasività non passa inosservata. Perché se è notizia recente, lo ricorda Cattaneo, che 30.000 persone hanno dormito all’addiaccio a causa, non tanto dell’informazione ricevuta su probabili scosse di terremoto, quanto piuttosto dell’incertezza circa la tenuta antisismica delle proprie abitazioni, è criminale ignorare che terremoti, frane, alluvioni, tanto per restare nel settore idrogeologico, e le loro più terribili e reiterate conseguenze hanno un denominatore comune: la deviazione dei flussi di denaro pubblico che sarebbero necessari ad avviare un circolo virtuoso di azioni preventive. Non rispondere, è ammettere implicitamente l’intenzione, in caso di vittoria elettorale, di assicurare la propria connivenza allo status quo.

La “fuga dei talenti” dall’Italia, è una realtà di proporzioni impressionanti. E c’è lo stesso chi ha il coraggio di non non rispondere, adducendo, quando va bene, motivazioni di scarsità di tempo? La rabbia, probabilmente, è il vero motore di questa nuova iniziativa di mail bombing. Un sentimento e un esito ai quali mi associo.

.

Sì, perché quelle proposte da Dibattito Scienza non sono astruse domande di fisica quantistica o di biologia molecolare. Sono domande le cui risposte indicano la direzione che si vuole dare al futuro del paese. Sono domande di sostanza, che parlano di società, di sviluppo, di innovazione, se uno le sa leggere.

Non possiamo accettare che chi si candida a governare l’Italia pensi di potere tranquillamente soprassedere questi argomenti. Vi chiediamo quindi di contattare con tutti i mezzi a vostra disposizione Silvio Berlusconi, Mario Monti e Beppe Grillo per chiedere conto delle mancate risposte.

Qui di seguito qualche contatto:

– Silvio Berlusconi: pagina Facebook https://www.facebook.com/SilvioBerlusconi?fref=ts, profilo Twitter https://twitter.com/SBerlusconi2013, sito internet https://www.forzasilvio.it/;

– Mario Monti: pagina Facebook https://www.facebook.com/MarioMonti.ufficiale?fref=ts&rf=148403421850780, profilo Twitter https://twitter.com/SenatoreMonti, sito internet http://www.agenda-monti.it/;

-Beppe Grillo: pagina Facebook https://www.facebook.com/beppegrillo.it?fref=ts, profilo Twitter https://twitter.com/beppe_grillo, sito internet http://www.beppegrillo.it/.

.

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

4 Risposte to “Nemmeno appesa”

  1. tramedipensieri Says:

    Tra tutte le altre cose di cui accuso questo, l’altro…e l’altro ancora governo…c’è soprattutto l’arresto che si è fatto nella ricerca.
    Ricerca in tutti i settori.

    Che ci stanno a fare tanti giovani preparati, intelligenti..pieni di entusiasmo per svolgere la loro professionalità al meglio?…Sono costretti gioco forza ad andare via da questa Italia matrigna che li ignora completamente.

    Eppure la ricerca pur avendo necessità di ingenti finanziamenti alla fine paga e ripaga in tutti i settori dove viene impiegata: dalla medicina, all’ambiente passando per l’energia.

    eh si, perchè penso che ai primi posti…c’è il problema dell’energia senza la quale saremmo costretti sempre ad aver bisogno di altri stati, consentendo così una sorta di servilismo che pagheremo molto cara. La stiamo già pagando in effetti.

    Di certo non voterò: Berl. – Bers – RigorMontis.
    Questo e certo.
    per gli altri continuerò a leggere i loro programmi e guardare le liste. Solo la presenza nelle liste di un indagato è per me da escludere in modo categorico.

    Buona giornata
    .marta

    PS: per motivi di spazio\tempo mi sono limitata come potrai capire l’argomento “politica” è vastissimo.

    Mi piace

  2. Maria Grazia Ortore Says:

    Direi che questo atteggiamento di Berlusconi, Monti e Grillo dovrebbe bastare a convincere le persone ragionevoli a non votarli. Per il resto, ognuno ha le proprie convinzioni politiche, ma ignorare queste domande significa manifestare il proprio totale disinteresse ai temi della ricerca e dell’università, nonostante i proclami programmatici.

    Mi piace

    • icalamari Says:

      Già… Quello che mi amareggia (o forse no, mi correggo, mi annoia, perché previsto, ma in questo contesto la noia è pericolosa, porta all’inazione, e dunque mi preoccupa) è che si tratta di puro opportunismo. Davvero non hanno voluto “sprecare tempo” a rispondere, per disprezzo verso quella parte di elettorato che loro suppongono segua Dibattito Scienza, movimento nato sotto le primarie del PD. Voti persi comunque (secondo loro). Opportunità persa per tutto il paese di sapere realmente le cose come stanno, anche se solo nei proclami pre-elettorali. Un brutto segnale. Una brutta figura. Persone inadatte a occuparsi di noi.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: