Posts Tagged ‘krzysztof kieslowski’

Umami /4

11 ottobre 2012

.

.

[segue]

.

Il post originale era parte del racconto “Umami”, oggi incluso nella raccolta “Infinito Presente”, pubblicata nella collana iCalamari.

“Umami”, con “Infinito Presente” e “Simulare”, è la terza di tre storie che scivolano una nell’altra; tre personaggi che, dalle concatenazioni realizzate nella circolarità dei loro atti, provano per successive approssimazioni a riappropriarsi del libero arbitrio e a riconoscere e superare colpe e limiti autoimposti.

La trama. Lisa, ricercatrice statunitense di origini italiane, scampata alle vicende tragiche della propria infanzia, viene avvicinata da Aldo durante una vacanza nel nostro paese e subirà l’impatto dell’incontro una volta ritornata negli States, dove intrattiene una relazione clandestina con una giovane studentessa. Da mera figura ispiratrice nel racconto che lo precede, qui Lisa acquisisce una dignità tridimensionale e un’orgogliosa autonomia che cerca di trasferire alle generazioni successive.

.

Mai pensato di tenere traccia del mio dolore
O della felicità
Candele che illuminano il merletto soffuso
Disegnato dall’aria
Attorno ai tuoi capelli / una doccia
Organizzata da Dio
In castano e rame
Ondulazioni luminose come guizzi
Di fiamma.
 
Ma ora lo faccio.
Richiamo un pomeriggio di albicocche
E acqua intervallata da sigarette
E sabbia e scogli
Che abbiamo attraversato:
                                 Quanto facilmente tenevi
La mia mano
Durante la bassa marea
Del mondo.
 
Ora lo faccio.
Rivivo una sera segreta
Un ponte lasciato alle spalle
Dove il calore, coagulatosi
In lussuria e tenero tremore,
Stava così, crudele e gentile come
Passione che si riaffaccia all’infinito
Oscillando tra l’amaro
E il dolce.
 
Sola e desiderando te
Ora lo faccio.

(Temeraria traduzione dall’originale: June Jordan – Poem for Haruko)

.

Of Monsters and Men – Yellow Light

.

..

.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: